Per facilitare il rapporto con l’utenza, il Consorzio si è fatto promotore del progetto 'La biblioteca diffusa', che tende ad allargare la presenza della biblioteca oltre i confini degli spazi dove tradizionalmente le biblioteche rendono il loro servizio. Questo viene reso possibile dalla disponibilità espressa da alcuni esercizi commerciali, aziende e associazioni culturali ad ospitare presso di sé sezioni di biblioteca ed ad operare come tali, in stretta collaborazione con la biblioteca del Comune dove operano: il nuovo e ulteriore spazio concorda con il responsabile della biblioteca quali e quanti libri/altri media ospitare, con quale periodicità rinnovarli, a quali iniziative collegarli; i gestori dello spazio sono formati per utilizzare il software di prestito, sono responsabili dei libri ricevuti e li possono prestare a chi si iscrive nella biblioteca comunale con tessera 'Club Biblio+'.

Il progetto, avviato in fase sperimentale, nel suo complesso sta dando buoni risultati: sono state avviate diverse sperimentazioni con esiti diversi e ancora sono in crescita le richieste di esercizi o spazi alternativi disposti ad ospitare punti di biblioteca diffusa.
Biblioteca diffusa non significa "sbriciolata" in mille rivoli: le sedi, quelle ufficiali, ne rimangono la spina dorsale, l'impianto scientifico resta saldo, la ricerca di altri spazi specificatamente destinati alla produzione e diffusione di cultura continua. Anzi l'idea è quella che contemporaneamente al processo di espansione capillare del servizio dentro luoghi "altri" dalle biblioteche possano svilupparsi alleanze ulteriori per recuperare alla cultura, alla conoscenza, alla creatività ulteriori specifici spazi: luoghi dismessi e abbandonati, da trasformare in grandi e accoglienti centri di laboratorio, di lavoro condiviso, fucine di idee e progetti. In tale prospettiva la "biblioteca diffusa" rappresenta l'elemento di mediazione indispensabile, il segnale, la guida che conduce dentro i nuovi luoghi della conoscenza, dello scambio, della socialità.

 


Consulta i Punti di Biblioteca Diffusa


Articoli di approfondimento tratti dalla rivista Vivavoce:

Casco di libri
Vivavoce N. 75 ottobre 2008

La Biblioteca diffusa: un modello alternativo che nasce da un'insolita alleanza
Vivavoce N. 81 maggio 2009

Le biblioteche camminano
Vivavoce N. 81 maggio 2009

Libri da bere
Vivavoce N. 81 maggio 2009

Il libro è servito
Vivavoce N. 81 maggio 2009

Biblioteche: nuovi modelli
Vivavoce N. 84 settembre 2009

La Biblioteca Diffusa
VIVAVOCE N. 91 maggio 2010

Che cos'è la Biblioteca Diffusa?

Vivavoce N. 91 maggio 2010

Contaminati dalle biblioteche

Vivavoce N. 94 settembre 2010

Le potenzialità inespresse della biblioteca pubblica
Vivavoce N. 99 marzo 2011

BIBLIOTECHE

SOCIAL MEDIA

vivavoce 133
Numero Speciale
 N.133 / N.134

Chi è online?

chi è online2?

Questo sito fa uso di cookie, propri o di terze parti,per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa sull'utilizzo dei cookies. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information