L'Archivio di Stato di Roma e la Direzione Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio presentano i risultati del censimento condotto negli archivi, nelle biblioteche e nei musei di Frosinone, Gaeta, Genzano di Roma, Magliano Sabina, Rieti, Sezze, Sora, Tarquinia, Velletri e Viterbo, per la storia degli spazi pubblici e privati e delle attività teatrali durante il Risorgimento in queste città, scelte come casi significativi della realtà culturale della Regione Lazio.
Scarica il [Comunicato stampa]

La mostra, realizzata nel 2017 e online dal 10 marzo 2018, è articolata in tre sezioni principali - “in viaggio con le Compagnie”, “la mostra per immagini”, “la mostra si racconta” - che introducono il visitatore alla ricchezza di documenti e informazioni prodotte dal lavoro di ricerca svolto da archivisti e ricercatori professionisti. Inoltre, attraverso la mappa interattiva di Google Maps, individua i luoghi del teatro e dello spettacolo nei luoghi attuali delle città studiate.

GENZANO DI ROMA [qui la sezione specifica]: Il campione documentario esaminato per la città di Genzano riporta informazioni lungo un arco temporale che va dal 1830 al 1859, con maggior concentrazione alla prima metà del secolo; si evidenziano in questa sede quelle relative alle strutture teatrali, alla gestione amministrativa della macchina artistica e alla consistenza, produzione e vita delle compagini artistiche operanti. Le attività di spettacolo sono riferibili a Genzano nel secolo XIX a più luoghi, pubblici e privati. Si fa menzione di un locale sito nel “Casamento Meda” di proprietà privata, concesso in affitto ad uso di Teatro pubblico in un primo tempo alla Società filodrammatica e poi al Comune, dove recitano i filodrammatici e varie Compagnie comiche romane.

VELLETRI [qui la sezione specifica]: Il campione documentario esaminato per la città di Velletri riporta notizie lungo un arco temporale che va dal 1824 al 1871, con maggior concentrazione nel periodo 1830-1868; si evidenziano qui le informazioni relative alle strutture teatrali, alla gestione amministrativa della macchina artistica ed alla consistenza, produzione e vita delle compagini artistiche operanti. Le attività di spettacolo sono riferibili a Velletri lungo tutto l’arco del secolo XIX a più luoghi, pubblici e privati. Tra il 1834 ed il 1875 sono menzionati: la sala delle Lapidi nel Palazzo comunale, una sala nel Seminario ove si esibiscono i seminaristi, il Teatro Graziosi, l’Arena della Pergola, il Teatro comunale.

 


 

Scarica il [Comunicato stampa SBCR]

PER INFORMAZIONI: Archivio di Stato di Roma: 0667235600 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; area Servizi e Strutture culturali, Promozione della lettura e Osservatorio della Cultura, Regione Lazio: 0651683345 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito web - Facebook

BIBLIOTECHE

SOCIAL MEDIA

Questo sito fa uso di cookie, propri o di terze parti,per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa sull'utilizzo dei cookies. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information