There are no translations available.

Borsa Internazionale del Turismo - Fiera Milano City, 10-12 febbraio 2019

Alla BIT di Milano, principale incontro di turismo B2B, i Castelli Romani, con la DMO, insieme alla Rete di Imprese Terre Ospitali, promuoveranno il territorio e la enogastronomia locale nell’anno dei Cammini.

Sarà presentata la nuova Guida al Gusto dei Castelli Romani, prodotta dal Consorzio SBCR, in versione inglese e italiana: un viaggio attraverso i piatti e le tradizioni culinarie castellane, dalle tipiche fraschette e osterie al cibo di strada, alle pietanze dei giorni di festa. Quattro inoltre gli itinerari del gusto suggeriti dal partner Wine&Dine Holidays. La guida è stata realizzata grazie al cofinanziamento dell’Arsial, in collaborazione con la Fondazione Cultura Castelli Romani, l’Università Tor Vergata, l’IPSAAR “Ugo Tognazzi” di Velletri.

L’evento di presentazione si terrà martedì 12 febbraio alle 11.30 presso il padiglione 3 stand C71-C75 dell’Agenzia Regionale del Turismo. Durante questo stesso appuntamento, in occasione dell’anno dei Cammini, verrà presentata anche la Marathon non competitiva Via Francigena del Sud che si terrà attraverso i Castelli Romani domenica 28 aprile: un’opportunità per vivere lo straordinario connubio tra Storia e Natura che caratterizza il territorio castellano.

Si prosegue con il TerreOspitaliLAb: un viaggio del gusto tra i prodotti e le tradizioni enogastronomiche dei Castelli Romani a cura della Rete d’impresa Terre Ospitali; una rete che raccoglie agriturismi, ristoratori cantine e produttori che insieme promuovono esperienze di turismo enogastronomico, riunite allo scopo in un vero e proprio Club di prodotto, con tanto di criteri di selezione e requisiti di accesso per garantire un’offerta di qualità.
Il laboratorio attraverso materiale video e fotografico e direttamente dalla voce dei produttori coinvolgerà il pubblico in emozionanti narrazioni frutto della passione e della dedizione al lavoro di famiglie di artigiani del gusto e creatori di prodotti tipici castellani. Tra i prodotti in degustazione non mancheranno le IGP locali: la Porchetta di Ariccia e il Pane di Genzano, il tutto accompagnato dalla frizzante effervescenza di una bollicina tuscolana. A seguire un vero e proprio laboratorio dal vivo di pasticceria artigianale, dedicato alla Pupazza Frascatana, e l’immancabile vino Frascati DOCG ad esaltarne il gusto.

«La DMO funziona bene, quando, come in questa occasione, si muove in sinergia con gli altri attori pubblici e privati del territorio. Fare rete per promuovere la bellezza, è un impegno che, quando si sostanzia nei fatti, produce economia e cultura - dichiara Roberto Libera, Consigliere delegato al Turismo del Consorzio SBCR - Il nostro lavoro per la promozione territoriale continua e si rafforza sempre di più tant’è che per registrare i processi attivati e avviarne di nuovi, abbiamo temporaneamente affidato il coordinamento della DMO al Direttore del Consorzio Giacomo Tortorici a garanzia dell’impegno del nostro Ente in questo campo».

«La nostra è una Rete di Impresa - afferma Maria Regina Bertolato, presidente della rete di Terre Ospitali - che si basa sulla collaborazione tra oltre 50 imprese e luoghi dell’ospitalità turistica nei Castelli Romani. Ora che si è appena conclusa la nostra prima Festa delle Terre Ospitali, possiamo affermare con forza, poiché ne abbiamo avuto conferma ulteriore durante la nostra manifestazione, che la collaborazione tra le istituzioni e le organizzazioni ai fini della promozione turistica, ognuno con le proprie competenze e specificità, genera un valore aggiunto di cui oramai non si può fare a meno se si vuole puntare al successo ed al bene del nostro territorio.
Siamo lieti e orgogliosi che le istituzioni locali guardino alla nostra rete come ad un interlocutore serio e autentico per promuovere l’offerta enogastronomica di qualità dei Castelli Romani. Sono certa che le tante aziende della nostra rete sapranno essere all’altezza della fiducia che enti ed istituzioni come la DMO ripongono in noi.
La BIT è sicuramente un palcoscenico ambito e qualificato sul quale puntare per promuovere le nostre eccellenze e lavorare per un futuro ai Castelli Romani pieno di turisti emozionati».


La DMO Castelli Romani è un'unità operativa che ha l'obiettivo di gestire la promozione della destinazione turistica “Castelli Romani”. Opera presso il Consorzio SBCR dei Comuni che compongono la destinazione. Si adopera nella comunicazione grazie a un vivace sito internet, alla presenza sui principali social media e alla produzione di materiale turistico del territorio in diverse lingue. Programma iniziative di formazione e attività di studio per migliorare l'attrattività della destinazione. Promuove tavoli di lavoro che vedono coinvolti sui diversi temi operatori pubblici e privati: albergatori, ristoratori, agenzie di incoming, comuni, Parco dei Castelli Romani, Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini e altri stakeholder.

La rete d’impresa Terre ospitali nasce da un progetto del Gal Castelli Romani e Prenestini nel 2015. Nel 2017 diventa una rete d’impresa tra aziende della filiera enogastronomica di qualità per cui crea il primo club di prodotto dedicato all’enogastronomia nel Lazio.
Grazie al supporto della Regione , tramite il bando per le reti d’impresa, oggi Terre Ospitali, è una realtà associativa e imprenditoriale che promuove l’incoming attraverso eventi ed appening di cultura legata al cibo di qualità.

Per tutti gli aggiornamenti, seguiteci su Facebook e Instagram: VisitCastelliRomani e TerreOspitali




 

Questo sito fa uso di cookie, propri o di terze parti,per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa sull'utilizzo dei cookies. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information